22 consigli per andare in bicicletta sotto la pioggia - come pedalare in sicurezza

22 consigli per andare in bicicletta sotto la pioggia - come pedalare in sicurezza

Andare in bicicletta sotto la pioggia non è l'esperienza più piacevole, ma a volte non c'è scelta.

Forse siete pendolari e la bicicletta è il vostro unico mezzo di trasporto. Forse vi siete imbattuti in un temporale inaspettato mentre eravate in giro.

Tuttavia, andare in bicicletta sotto la pioggia non deve essere necessariamente doloroso se si è adeguatamente preparati. Anzi, una giornata di pioggia può creare un'atmosfera incredibile.

È anche meno affollato e l'aria è fresca. Questo articolo si conclude con 22 consigli per in bicicletta sotto la pioggia che possono aiutarvi a rimanere asciutti e sicuri in caso di pioggia.

Indice dei contenuti
    Aggiungere un'intestazione per iniziare a generare l'indice.
    Pulsante YouTube

    22 consigli per andare in bicicletta sotto la pioggia

    Tenete puliti voi e la vostra bicicletta con i parafanghi

    Quando la strada è bagnata, il pneumatici per bicicletta possono spruzzare acqua sporca sulla bicicletta. Gli spruzzi d'acqua possono bagnare i polpacci e l'intera schiena.

    La trasmissione della bicicletta è ricoperta di sporcizia, olio e sostanze chimiche presenti sulla strada.

    Sporco e detriti entrano nella catena della bicicletta e coprono gli ingranaggi, causando un'inutile usura. La soluzione è installare dei parafanghi sulla bicicletta.

    Questi raccolgono gli spruzzi e li dirigono al suolo. Quando si guida sotto la pioggia, rimane asciutto e pulito.

    Inoltre, la trasmissione rimarrà più pulita e quindi durerà più a lungo, e non dovrete pulire o lubrificare la catena così spesso.

    Naturalmente, i parafanghi non sono perfetti, tendono a sferragliare e alcuni li ritengono un po' sciocchi.

    Inoltre, aggiungono un po' di peso alla bicicletta. Anche in questo caso, sono un must se si fa turismo o si guida sotto la pioggia.

    Tenete puliti voi e la vostra bicicletta con i parafanghi

    Indossare un impermeabile

    Uno dei capi di abbigliamento più importanti per guidare sotto la pioggia è l'impermeabile. Esso mantiene il busto e le braccia asciutte e quindi il calore.

    Quando si va in bicicletta sotto la pioggia, ci si bagna in due modi. Il primo è la pioggia, come è ovvio, e il secondo è il sudore che si accumula sui vestiti.

    Per rimanere asciutti, è necessaria una giacca impermeabile per evitare che la pioggia penetri attraverso l'isolamento.

    Le giacche da pioggia devono anche essere traspiranti, in modo che il sudore possa fuoriuscire. Se il sudore non può fuoriuscire, ci si inzuppa come se non si indossasse affatto l'impermeabile.

    La soluzione è scegliere un impermeabile in materiale impermeabile e traspirante. Questi tessuti high-tech tengono fuori l'acqua liquida ma permettono al vapore acqueo di uscire.

    Indossare un impermeabile

    Lo fanno attraverso minuscoli pori più piccoli delle gocce d'acqua liquida ma più grandi delle molecole di vapore acqueo. Piove, ma il sudore scompare.

    L'ideale è che gli impermeabili siano dotati di prese d'aria che possono essere aperte per far passare l'aria fresca.

    Questi possono aiutare a regolare la temperatura e ad aumentare la ventilazione, con prese d'aria sotto le ascelle particolarmente utili. Alcuni ciclisti preferiscono usare un poncho piuttosto che un impermeabile.

    Il motivo principale è che i poncho sono più traspiranti e garantiscono una migliore ventilazione rispetto alle giacche antipioggia. Inoltre, i poncho da pioggia proteggono parzialmente la parte inferiore del corpo durante la guida.

    Imparare a pedalare sotto la pioggia

    Se si pedala molto, si finisce per bagnarsi. Le biciclette si comportano in modo diverso quando le strade e i sentieri sono bagnati rispetto a quando tutto è asciutto.

    Il motivo è ovvio: le superfici bagnate sono scivolose. Per essere sicuri, è importante imparare a guidare correttamente in condizioni di bagnato, in modo da non correre rischi quando il tempo si fa burrascoso.

    Ad esempio, quando la strada è bagnata, lo spazio di frenata aumenta perché i pneumatici non hanno abbastanza aderenza per rimanere a terra.

    L'acqua riduce l'attrito tra i pneumatici e la strada e bisogna iniziare a frenare prima e più dolcemente, il che è particolarmente importante quando si scende da una collina bagnata.

    I freni a cerchione, in particolare, non funzionano bene quando sono bagnati e le ruote devono compiere un giro completo prima che le pastiglie riescano a raschiare l'acqua dai cerchioni prima che i freni inizino a rallentare.

    Anche le curve sotto la pioggia diventano più difficili e non ci si può sporgere più di tanto senza rischiare che la ruota scivoli via.

    Imparare a pedalare sotto la pioggia

    Durante le curve, cercate di rimanere in posizione eretta e, se potete, spostate il peso sul pedale esterno, che vi permetterà di mantenere la velocità corretta senza che i pneumatici scivolino. Evitate le curve strette.

    Se non siete abituati a guidare sul bagnato, provate la trazione in un luogo sicuro prima di guidare su una strada trafficata.

    Per esempio, provate i freni su un tratto aperto di pista ciclabile per vedere quanto velocemente riuscite a fermarvi. In questo modo sarete più preparati in caso di emergenza.

    Uno dei principali vantaggi di imparare a guidare sul bagnato è l'aumento della fiducia in se stessi imparando a gestire correttamente le condizioni di scarsa trazione.

    Quando in futuro si incontreranno terreni bagnati, ghiaccio, ghiaia sciolta, fuoriuscite di qualche tipo, ecc. si sarà più preparati a muoversi con sicurezza e fiducia.

    Utilizzo delle luci della bicicletta

    Quando le nuvole di pioggia coprono il cielo, bloccano la luce del sole, rendendo il cielo più scuro del solito, soprattutto al mattino presto e alla sera tardi.

    Questo può ostacolare la visibilità per voi e per gli altri conducenti che condividono la strada. Inoltre, il tempo umido e piovoso può causare l'appannamento dei finestrini, riducendo ulteriormente la visibilità per i conducenti.

    La soluzione è usare le luci per rendersi più visibili. Questo vale anche quando si guida di giorno.

    Montate le luci sulla parte anteriore e posteriore della bicicletta. Impostatele in modalità lampeggiante per aumentare la visibilità.

    I fari possono essere montati anche sul manubrio, le luci posteriori possono essere fissate ai reggisella, ai portapacchi o agli zaini, e anche le luci per il casco sono un'opzione. È possibile controllare il i migliori caschi da bici per il vostro riferimento.

    Montaggio di pneumatici più larghi o riduzione della pressione degli pneumatici

    I pneumatici slick da 23 mm non sono adatti alla guida sotto la pioggia e i pneumatici stretti non consentono una trazione adeguata sulle superfici scivolose.

    Se vivete in una zona dove piove molto, potreste dover montare pneumatici leggermente più larghi di quelli che potreste usare in un clima secco.

    Considerate l'utilizzo di pneumatici di almeno 25-28 mm per una maggiore trazione, o meglio ancora di 35-40 mm se la bicicletta ha spazio sufficiente.

    I pneumatici più larghi aumentano notevolmente la trazione, riducendo gli spazi di frenata e impedendo alla bicicletta di scivolare da sotto i piedi durante le curve.

    Montaggio di pneumatici più larghi o riduzione della pressione degli pneumatici

    Se non guidate spesso sotto la pioggia e non avete bisogno di pneumatici più larghi, potete anche migliorare la trazione abbassando leggermente la pressione.

    Se si utilizzano pneumatici con una pressione di 5-10 PSI inferiore al normale, si aumenta la superficie del pneumatico a contatto con la strada.

    In questo modo si crea un maggiore attrito, che migliora significativamente la trazione e costa solo un po' di efficienza.

    Se abbassate la pressione degli pneumatici, ricordate di portare con voi una pompa per poterli riempire man mano che la strada si asciuga. Potete anche controllare il pressione dei pneumatici delle e-bike per il vostro riferimento.

    Evitare di attraversare le pozzanghere

    Sguazzare nelle pozzanghere può essere infantile e divertente, ma anche un po' pericoloso.

    Il motivo è che non si può sapere quanto sia profonda una pozzanghera se non la si attraversa, e quelli che sembrano pochi centimetri d'acqua possono in realtà nascondere una buca che distrugge le ruote.

    Se prima o poi dovete attraversare un numero sufficiente di pozzanghere, la loro profondità può essere sorprendente. Nella peggiore delle ipotesi, potreste finire per cadere dalla bicicletta e atterrare sulla strada.

    Quando vedete una pozzanghera, cercate di girarci intorno, non di attraversarla.

    Se questo significa scendere e camminare sul marciapiede o aspettare che il traffico si liberi, ben venga. Naturalmente, se riuscite a vedere chiaramente il fondo della pozzanghera, attraversatela.

    Evitare di attraversare le pozzanghere

    Lubrificazione della catena

    Il tempo umido è difficile per le biciclette, soprattutto perché i pneumatici spruzzano acqua sporca, piena di detriti e sostanze chimiche, sulla bicicletta mentre si pedala.
     
    L'umidità può causare la corrosione e il grippaggio dei componenti, mentre i detriti possono penetrare nella trasmissione e causare l'usura, quindi ci sono alcuni accorgimenti che si possono prendere in anticipo per proteggere la bicicletta dall'usura eccessiva se si prevede di guidare spesso sotto la pioggia.
     
    Applicare un lubrificante secco sulla catena prima di pedalare sotto la pioggia. Il lubrificante secco si bagna e si asciuga rapidamente formando una pellicola cerosa che non si lava via facilmente in condizioni di bagnato.
     
    Il lubrificante aiuta a tenere lontana l'umidità e previene la ruggine. Tuttavia, è necessario applicare il lubrificante quando la catena è asciutta; in caso contrario, il lubrificante potrebbe non penetrare completamente nelle maglie della catena.

    Mantenere la visione chiara quando si va in bicicletta sotto la pioggia

    La vista è particolarmente importante quando si guida sotto la pioggia e bisogna tenere d'occhio il traffico, perché i conducenti non vedono così bene come in una giornata di sole.

    È inoltre necessario prestare attenzione alle pozzanghere e a qualsiasi ostacolo che possa finire sulla strada, nonché alle zone scivolose.

    Il problema è che la pioggia sul viso può bloccare la vista. Per mantenere la visione chiara, ci sono due opzioni:

    Indossate occhiali o mascherine: in questo modo potrete tenere gli occhi aperti in ogni momento, anche sotto la pioggia più intensa.

    Quando si scelgono gli occhiali o gli occhialini da usare sotto la pioggia, cercare un paio di occhiali trasparenti o di colore giallo.

    Questi occhiali facilitano la visione in condizioni di pioggia e buio. Il problema degli occhiali è che possono raccogliere rapidamente le gocce di pioggia e la nebbia, bloccando la visione.

    Mantenere la visione chiara quando si va in bicicletta sotto la pioggia

    Una soluzione è applicare un trattamento antiappannamento. In questo modo, la pioggia rotola via e gli occhiali rimangono puliti.

    Indossate un cappello a tesa larga sotto il casco, oppure potete applicare una visiera estesa al casco.

    Questo dovrebbe impedire alla pioggia di colpire gli occhi, soprattutto se la moto ha una posizione di guida inclinata in avanti.

    In caso di temporali, potrebbe essere necessario utilizzare sia gli occhiali che la visiera; la pioggia potrebbe ancora bloccare leggermente la visione, ma sarebbe meglio. Quali sono le I 10 migliori occhiali da sole per il ciclismo si può acquistare?

    Pulire la bicicletta dopo un'uscita sotto la pioggia

    La pioggia lava ogni tipo di sporco, olio, sale, sostanze chimiche e fluidi automobilistici dai motori delle auto sulla strada. Una parte di questo sporco può schizzare sulla trasmissione della bicicletta, anche con i parafanghi.

    Questa sostanza può attaccarsi alla catena e agli ingranaggi e causare un'usura precoce, può persino entrare nei cuscinetti e causare danni. Può anche causare la corrosione del telaio e di altri componenti.

    Dopo aver pedalato sotto la pioggia, è bene spruzzare la bicicletta con acqua fresca per lavare via tutto lo sporco e la sporcizia accumulatisi durante la corsa.

    Una borraccia sportiva è l'ideale per questo scopo. Basta spremere la bottiglia per spruzzare acqua pulita dove serve.

    Pulire la bicicletta dopo un'uscita sotto la pioggia

    Assicuratevi di pulire la catena, il pignone posteriore, le ruote dentate, il fodero, le pinze dei freni e i cerchi o i rotori dei freni: queste parti sono sensibili allo sporco e ai contaminanti.

    Se la bicicletta è dotata di freni a disco, è particolarmente importante pulire a fondo i cerchi e le pastiglie, perché lo sporco può penetrare nelle pastiglie e graffiare i cerchi.

    Se la trasmissione è particolarmente sporca, può essere necessario pulirla con uno sgrassatore e poi rilubrificare la catena.

    Questa semplice manutenzione prolungherà notevolmente la durata della catena e della ruota libera.

    Vestirsi in modo diverso

    Quando si va in bicicletta sotto la pioggia, bisogna indossare indumenti che tengano caldo e asciutto.

    I vestiti devono anche essere ventilati in modo da far evaporare il sudore; se non traspirano, il sudore vi bagnerà come la pioggia.

    La soluzione migliore è indossare più strati. In questo modo è possibile aggiungere e togliere indumenti a seconda delle necessità per regolare la temperatura corporea.

    Per pedalare in condizioni di pioggia, scegliete indumenti in materiali traspiranti e ad asciugatura rapida.

    I tessuti sintetici come il poliestere funzionano bene. La lana merino è un altro tessuto molto apprezzato. Evitate il cotone perché impiega molto tempo ad asciugarsi.

    Inoltre, non fornisce alcun isolamento quando si bagna, e la piuma d'oca dovrebbe essere evitata per lo stesso motivo.

    SAMEBIKE RS-A01 Bicicletta elettrica-2

    Un buon sistema di stratificazione per andare in bici sotto la pioggia comprende:

    Strato di base - applicare questo strato direttamente sulla pelle. La lana Merino è perfetta per questo scopo, in quanto garantisce l'isolamento anche quando è bagnata. Anche se siete bagnati, potete stare al caldo. Inoltre, è resistente agli odori. Anche la biancheria lunga termica sintetica funziona bene come base.

    Strato intermedio - Questo strato fornisce un ulteriore isolamento. Questo strato viene rimosso quando si ha troppo caldo e va bene una giacca di lana o di pile.

    Impermeabile - È la vostra giacca impermeabile. Alcuni impermeabili sono isolati, altri sono solo gusci impermeabili; assicuratevi di sceglierne uno ben ventilato e le cerniere sotto le ascelle sono un'ottima caratteristica per favorire la traspirazione.

    Se si pedala in un clima caldo dove piove molto, come ai tropici, è meglio indossare abiti sottili e ad asciugatura rapida piuttosto che cercare di rimanere asciutti.

    Bagnarsi è più fresco e confortevole che indossare indumenti da pioggia caldi e bagnati. Quando smette di piovere, i capi sintetici si asciugano in modo incredibilmente rapido.

    Coprire la sella quando si scende dalla bicicletta

    Se dovete lasciare la bicicletta sotto la pioggia quando andate a fare un giro, coprite la sella con un qualche tipo di materiale impermeabile per mantenerla asciutta.
     
    In questo modo, quando sarà il momento di risalire sulla bici, il sedere non si bagnerà. Le buste di plastica per la spesa o le cuffie per la doccia sono perfette per questo scopo.

    Se preferite un prodotto speciale, potete anche acquistare un coprisedile impermeabile.

    Attenzione agli ostacoli scivolosi sulla carreggiata

    Con il tempo, l'olio e gli altri fluidi automobilistici che si accumulano sulla strada si mescolano con la pioggia e causano fango scivoloso.

    Per evitare queste condizioni, tenete d'occhio le strade bagnate con macchie d'olio arcobaleno.

    Si trovano soprattutto in mezzo ai vialetti dove transitano le auto, agli incroci e nei parcheggi.

    Anche le superfici metalliche, come i binari ferroviari, le griglie stradali, i pannelli di accesso e i tombini, diventano scivolose quando sono bagnate. Anche le superfici verniciate e in mattoni diventano molto scivolose.

    Per evitare di scivolare, cercate di aggirare questi ostacoli. Se dovete attraversare superfici metalliche o verniciate oleose o slick, cercate di non frenare o fare curve brusche.

    Attenzione agli ostacoli scivolosi sulla carreggiata

    Fate molta attenzione quando girate, cercate di non sporgervi troppo e lasciate spazio sufficiente per frenare su queste superfici.

    Dopo la prima pioggia da molto tempo a questa parte, le strade saranno più umide.

    Dovete anche prestare attenzione ai detriti; le forti piogge possono portare sulla strada rami, rifiuti, detriti e altri oggetti inaspettati.

    Questo è particolarmente comune vicino al bordo della strada dove l'acqua scorre; tenete gli occhi aperti e cercate di aggirare eventuali ostacoli.

    Pedalare più lentamente su strade bagnate per avere più tempo a disposizione.

    Quando si pedala sotto la pioggia, potrebbe non essere possibile mantenere la stessa velocità che si avrebbe su una strada asciutta.
     
    Dopo tutto, è necessario rallentare per attraversare in sicurezza la strada scivolosa.
     
    È inoltre importante non effettuare curve o frenate brusche. A causa della minore velocità di guida, non si coprirà il terreno con la stessa rapidità.
     
    Tenetelo presente quando pianificate il vostro viaggio. Ad esempio, forse di solito ci vogliono 20 minuti per andare al lavoro in bicicletta. In caso di pioggia, concedetevi 30 minuti per sicurezza.
     
    Se di solito percorrete 50 miglia al giorno, potreste pianificare 30-40 miglia quando piove.

    Guida difensiva quando piove

    Le condizioni delle strade bagnate rendono più pericolosa la guida sotto la pioggia rispetto a quella sull'asciutto.

    Ad esempio, le spalle sono allagate, le buche sono coperte da pozzanghere e i detriti vengono trascinati sulla carreggiata. Queste aree pericolose possono essere evitate se ci si avvicina alla strada.

    Un'altra considerazione è che quando le strade sono bagnate, i conducenti non possono fermarsi altrettanto velocemente. I loro pneumatici possono perdere trazione su strade bagnate e unte, proprio come le vostre.

    Tenetelo presente quando attraversate gli incroci e percorrete la strada. Tenete sempre d'occhio il traffico.

    Guida difensiva quando piove

    Trasportare l'attrezzatura in uno zaino impermeabile

    Se portate con voi un computer portatile, una macchina fotografica, del cibo o un cambio di vestiti, dovete assicurarvi che tutto rimanga asciutto.
     
    Una buona soluzione è quella di riporre l'attrezzatura in un tipo di borsa impermeabile.
     
    Quando scegliete una borsa impermeabile, assicuratevi che sia sigillata e completamente impermeabile: le borse con rivestimento in PVC e design roll-top si comportano bene in caso di pioggia.
     
    Infatti, la maggior parte delle borse da bicicletta impermeabili si sigillano così bene da mantenere il contenuto asciutto anche se la borsa viene immersa sott'acqua.
     
    Suggerimento: se non avete il budget per una borsa da bici impermeabile, potete foderare uno zaino non impermeabile già esistente con una specie di sacco della spazzatura.
     
    I sacchetti per la spazzatura funzionano benissimo perché sono sottili, resistenti ed ermetici. Assicuratevi di stringere o arrotolare la parte superiore del sacchetto per evitare perdite.

    Indossare guanti e calze impermeabili

    Quando la temperatura interna inizia a scendere, le mani e i piedi sono le prime parti del corpo a raffreddarsi e andare in bicicletta con mani e piedi freddi e bagnati può diventare rapidamente spiacevole.

    Quando le mani si raffreddano, perdono anche la loro destrezza, il che rende molto più difficile controllare con precisione i freni e le marce.

    Per tenere mani e piedi al caldo, indossate guanti e stivali impermeabili quando pedalate sotto la pioggia.

    Quando si acquistano i guanti, è necessario che siano abbastanza spessi da tenere al caldo, ma abbastanza sottili da poter sentire i freni e il cambio della bicicletta.

    Esistono guanti invernali impermeabili, ad esempio, realizzati in pelle PU impermeabile e poliestere con un rivestimento in TPU all'interno per una maggiore protezione dalla pioggia.

    Indossare guanti e calze impermeabili

    Per quanto riguarda i piedi, vanno bene i calzini impermeabili. Un altro consiglio è quello di mettere un sacchetto di plastica sopra i calzini per garantire un migliore isolamento e una protezione impermeabile.

    Un'altra opzione è quella di indossare stivali in neoprene sopra le scarpe, che offrono un isolamento simile a quello di una muta.

    Le ghette contribuiscono inoltre a mantenere le scarpe asciutte impedendo all'acqua di infiltrarsi nella tomaia.

    Se piove a dirotto e avete in programma una lunga pedalata, potreste portare con voi un secondo paio di guanti e calze impermeabili per sostituire il primo paio se si bagna.

    Assicuratevi di riporli in un sacchetto impermeabile per evitare che si bagnino.

    Indossare il casco da ciclismo

    Le prese d'aria sul casco possono aiutare a mantenere il clima fresco quando fa caldo, ma sono dannose quando piove.

    Per mantenere la testa asciutta, è consigliabile indossare un berretto da equitazione sotto il casco; il berretto terrà la testa al caldo e impedirà all'acqua di scorrere sul viso.

    Se si prevede un clima freddo, potrebbe essere necessario indossare qualcosa di caldo, come un berretto di maglia o un passamontagna; oltre al cappello, indossare una sciarpa o una cuffia aiuterà a mantenere il collo caldo e asciutto.

    Indossare una giacca o una canottiera di visibilità

    Gli automobilisti, inoltre, non vogliono vedere i ciclisti che pedalano sotto la pioggia. Ciò significa che non si guarderanno intorno come farebbero quando il tempo è bello.

    Per essere sicuri di essere visibili, è consigliabile indossare un impermeabile molto visibile oppure una maglia intima altamente riflettente sopra l'impermeabile.

    In alternativa, è possibile montare sulla bicicletta una bandiera dai colori vivaci, da utilizzare in aggiunta alle luci.Indossare una giacca o una canottiera di visibilità

    Portare un cambio di vestiti

    Se si pedala sotto la pioggia abbastanza a lungo o se piove abbastanza forte, si finisce per bagnarsi. Non importa quanto impermeabile abbiate, l'acqua riesce a penetrare e il sudore tende ad accumularsi.
     
    Se si viaggia in bicicletta, la soluzione migliore è portare con sé un cambio di vestiti in un marsupio o in uno zaino impermeabile.

    Quando si arriva, ci si può asciugare con un asciugamano e indossare abiti asciutti.
     
    Quando si è pronti a risalire in sella, si possono indossare gli indumenti da bici bagnati e tornare a casa. Se siete fortunati, saranno asciutti quando sarete pronti a partire.
     
    In alternativa, tenete un cambio di vestiti a destinazione, in modo da poter indossare qualcosa di asciutto in caso di doccia inaspettata. È necessario avere almeno una camicia, pantaloni, calze e scarpe in più.

    Rimanere idratati

    Quando piove, è facile dimenticarsi di bere acqua durante il ciclismo perché sei già bagnato.

    È anche difficile capire quanto si suda, il che rende più difficile rendersi conto di quanta acqua si sta perdendo.

    Inoltre, non è piacevole bere acqua fredda in una giornata fredda e piovosa, quindi assicuratevi di bere comunque molta acqua.

    Suggerimento: oltre alla borraccia in una giornata fredda e piovosa, prendete in considerazione l'idea di portare con voi una borraccia con cioccolata calda, tè, caffè e sidro caldo.

    Una borsa dell'acqua calda mantiene le bevande calde per tutto il giorno. Una bevanda calda può aiutarvi a rimanere caldi e idratati. Naturalmente, questo appesantisce un po'.

    Rimanere idratati

    Evitare di andare in bicicletta alla prima pioggia dopo un lungo periodo di siccità

    È meglio evitare di guidare il primo giorno di pioggia dopo che non ha piovuto per un po' di tempo, a causa dell'accumulo di olio e di altri fluidi automobilistici, nonché di una serie di sostanze chimiche e di sporco sulla strada.

    Quando questi si mescolano con l'acqua, le strade diventano molto scivolose e pericolose, e questi fluidi aggressivi possono anche spruzzare sulla bicicletta, causando usura o addirittura danni alla trasmissione se la bicicletta non viene pulita correttamente.

    Dopo qualche giorno di pioggia, lo sporco viene lavato via e le strade diventano pulite.

    A questo punto, la trazione migliora e la guida diventa più sicura, a tutto vantaggio della moto.

    Evitare di andare in bicicletta alla prima pioggia dopo un lungo periodo di siccità

    Aspettando che il temporale finisca

    Potete sempre rimandare una corsa se non avete un posto dove dovete assolutamente andare o se non volete bagnarvi.

    I temporali di solito passano in poche ore, mentre un grande temporale può durare per giorni; non c'è da vergognarsi a rimanere a casa o ad andare in palestra in un giorno di pioggia invece di andare in bicicletta.

    Cioccolato
    Cioccolato
    Salve, sono uno scrittore esperto di meccanica e un esperto di tecnologia per biciclette ed e-bike che apprezza le cose pratiche e ben progettate. E, naturalmente, amo andare in bicicletta.
    Messaggi correlati
    SAMEBIKE

    Il blog sulle biciclette elettriche di SAMEBIKE, dove troverete tutti gli articoli sui consigli per il ciclismo, oltre ad alcune recensioni e newsletter sulle biciclette elettriche.

    POSTI RECENTI

    PRODOTTI

    Collegamenti:
    Galleria video
    INVIA INCHIESTA
    Demo del modulo di contatto
    Scorri in alto

    RICHIEDI UN PREVENTIVO

    Il controllo completo sui prodotti ci permette di garantire ai nostri clienti prezzi e servizi della migliore qualità. Siamo orgogliosi di tutto ciò che facciamo.