Come prevenire e affrontare i colpi di calore quando si va in moto in estate

Come prevenire e affrontare il colpo di calore quando si pedala all'aperto

In una calda giornata d'estate, guidare per strada è davvero bollente. La pelle si sente come se stesse per essere cotta, in questo momento, come il carro infuocato che vola nel deserto. E ci sarà un problema: come prevenire e affrontare il colpo di calore quando si pedala in estate?

Se ci si sente ancora freddi, belli, si consiglia di scendere in un luogo ombreggiato per riposare, inventarsi dell'acqua per rinfrescarsi.

Perché in questo momento è probabile che si presentino sintomi di oppressione toracica, vertigini, affaticamento; se si continua ad andare avanti, è probabile che appaiano irritabilità, battito cardiaco, calo della pressione sanguigna, e infine nausea, febbre, vomito, questi sintomi più gravi.

Posso dirvi subito che avete un colpo di calore. Come prevenire e affrontare un colpo di calore quando si pedala all'aperto in estate? Leggete questo articolo.

Indice dei contenuti
    Aggiungere un'intestazione per iniziare a generare l'indice.
    Pulsante YouTube

    Quali sono i sintomi del colpo di calore?

    Prima di sapere come prevenire e affrontare il colpo di calore, dobbiamo innanzitutto sapere quali sono i sintomi del colpo di calore.

    Se non si sa come prevenire e affrontare il colpo di calore quando si va in moto all'aperto in estate, il prossimo sintomo è la propria coscienza che scompare improvvisamente.

    È possibile che siano entrati nello stato di colpo di calore grave cefalea grave, svenimento, coma, crampi colpo di calore ipertermia: disfunzione del centro termoregolatore, difficoltà di dissipazione del calore, accumulo di temperatura corporea troppo elevata a causa, seguita da cefalea, sonnolenza e persino coma.

    Il viso è arrossato e la pelle è secca e calda. La pressione sanguigna si abbassa, il respiro è corto, il battito cardiaco è accelerato. Temperatura corporea superiore a 40°C;

    Poi al colpo di calore: mancanza di volume del sangue a causa dell'acqua e perdita di sale a causa della forte sudorazione.

    Quali sono i sintomi del colpo di calore

    Le manifestazioni cliniche sono pallore, pelle umida e fredda, polso debole, diminuzione della pressione sanguigna, respirazione rapida e superficiale, confusione, bassa temperatura ascellare e temperatura anale intorno ai 38,5°C.

    Crampi da colpo di calore: dopo una sudorazione abbondante e dopo aver bevuto solo grandi quantità di acqua senza integrazione salina, il sodio e il cloruro nel sangue si riducono e anche il potassio nel sangue si riduce; sete, urine scarse. Dolori muscolari spasmodici.

    Infine, la malattia si sviluppa in eliotropo: a causa dell'eccessiva esposizione al sole della testa, una grande quantità di luce ultravioletta penetra nel cranio, causando un aumento della temperatura intracranica (fino a 41-42℃), e il cervello e le meningi diventano edematosi e congestionati.

    Ne conseguono forti mal di testa, acufeni, occhi offuscati, irritabilità e, nei casi più gravi, convulsioni e coma. La temperatura corporea può essere leggermente elevata.

    Le condizioni di cui sopra possono talvolta verificarsi in combinazione.

    Se non avete un compagno di pedalata o la forza di andare in ospedale, potreste essere a un passo dalla morte! È quindi molto importante sapere come prevenire e affrontare un colpo di calore quando si pedala in estate!!!

    Perché si dovrebbe avere un colpo di calore con il caldo?

    Per capire come prevenire e affrontare il colpo di calore, dobbiamo capire perché si dovrebbe avere un colpo di calore con il caldo?

    Questi sono i sintomi di un grave colpo di calore quando ciclismo. Allora perché ci sono i colpi di calore con il caldo?

    La risposta è semplice: siamo animali a temperatura costante, dobbiamo mantenere la temperatura corporea a circa 37 gradi Celsius.

    Per mantenere la temperatura corporea, l'organismo deve produrre un flusso costante di calore. In uno stato di quiete, il calore corporeo viene generato principalmente durante il metabolismo.

    Quando ci si allena o ci si allena ad alta intensità, il calore corporeo è generato principalmente dal movimento muscolare.

    Perché si dovrebbe avere un colpo di calore con il caldo

    Esiste un centro termoregolatore in un'area del cervello chiamata talamo ottico inferiore, che monitora costantemente le variazioni della temperatura corporea e invia comandi per aumentare o abbassare la temperatura corporea per mantenerla costante.

    Ad esempio, quando il clima è freddo e l'organismo non produce abbastanza calore per mantenere la temperatura corporea, il talamo ottico inferiore ordina ai muscoli di muoversi involontariamente per reintegrare la produzione di calore: questo fenomeno è comunemente noto come brividi.

    Come prevenire e affrontare il colpo di calore quando si pedala all'aperto con il caldo?

    Come prevenire e affrontare il colpo di calore quando si pedala all'aperto con il caldo?

    Anche se andare in bicicletta quando fa caldo è molto bruciante perché fa sudare e bruciare calorie, ci sono pro e contro.

    In un ambiente del genere, è importante essere completamente preparati per l'esercizio fisico. Come prevenire e affrontare un colpo di calore quando si pedala all'aperto in estate?

    Prima di tutto, per i ciclisti che viaggiano da soli, se si viaggia in condizioni di caldo, è bene essere preparati alla prevenzione;

    ① Bevete la giusta quantità di acqua prima del viaggio. Altri frutti fisici freschi sono: arance, melone, anguria, pompelmo, popcorn, kiwi, ecc.

    ② Per prevenire i colpi di calore, cercare di evitare l'esposizione diretta al sole.

    Per quanto possibile, quando vi sentite stanchi di pedalare, andate a riposare in un luogo fresco e, allo stesso tempo, idratatevi molto, perché con il caldo il corpo suda e perde acqua rapidamente, quindi dovete reintegrarla in tempo.

    Nel corso della corsa ci si sente un po' deboli e storditi, e in questo momento è necessario raffreddarsi, integrando con bevande fredde.

    Come prevenire e affrontare il colpo di calore quando si pedala all'aperto con il caldo

    Se un ciclista intorno a voi ha un colpo di calore, non fatevi prendere dal panico. È meglio sapere come prevenire e affrontare il colpo di calore. Osservate i sintomi:

    Nelle prime fasi del colpo di calore si avvertono solo un po' di vertigini, debolezza, oppressione toracica e lieve nausea.

    A questo punto, si può aiutare l'uomo a raggiungere un luogo fresco e ventilato, a bere bevande salate come acqua salata, soda, Gatorade, ecc. ... Dopo una pausa, spesso la situazione migliora.

    I colpi di calore più gravi sono di solito a insorgenza rapida, con vertigini e mal di testa, grave debolezza, secchezza delle fauci e panico, nausea e vomito, nella maggior parte dei casi anche con un aumento della temperatura corporea.

    In un luogo fresco e ventilato, spogliarsi, sdraiarsi e riposare, bere acqua fresca e salata, fare impacchi di acqua fredda su testa, collo, ascelle, piegare le braccia, ecc.

    I pazienti colpiti da un grave colpo di calore presentano spasmi generalizzati, confusione, coma e persino shock a causa della febbre alta e della debolezza respiratoria e circolatoria, e devono essere trasportati d'urgenza in ospedale per essere soccorsi.

    Il modo migliore per affrontare questo problema: come prevenire e affrontare il colpo di calore quando si pedala all'aperto in estate? Secondo gli esperti, il colpo di calore va prevenuto prima di uscire. E se è necessario, è meglio fare qualcosa.

    Messaggi correlati
    SAMEBIKE

    Il blog sulle biciclette elettriche di SAMEBIKE, dove troverete tutti gli articoli sui consigli per il ciclismo, oltre ad alcune recensioni e newsletter sulle biciclette elettriche.

    POSTI RECENTI

    PRODOTTI

    Collegamenti:
    Galleria video
    INVIA INCHIESTA
    Demo del modulo di contatto
    Scorri in alto

    RICHIEDI UN PREVENTIVO

    Il controllo completo sui prodotti ci permette di garantire ai nostri clienti prezzi e servizi della migliore qualità. Siamo orgogliosi di tutto ciò che facciamo.