Il mercato russo delle biciclette si trova ad affrontare il dilemma dell'aumento dei prezzi e della scarsità di merci

Il mercato russo delle biciclette si trova ad affrontare il dilemma dell'aumento dei prezzi e della scarsità di merci

Influenzato dalla guerra russo-ucraina e dalle sanzioni occidentali, il commercio internazionale della Russia ha subito un impatto considerevole, che ha portato anche a tensioni nelle relazioni commerciali estere della Russia e a blocchi commerciali.

Nella situazione attuale, anche lo sviluppo dell'industria della bicicletta, che dipende in larga misura dalle importazioni, è stato ostacolato, con problemi quali la carenza di forniture e l'impennata dei prezzi.

Indice dei contenuti
    Aggiungere un'intestazione per iniziare a generare l'indice.
    Pulsante YouTube

    Molti marchi se ne sono andati, sconvolgendo l'equilibrio del mercato

    Prima dello scoppio della guerra russo-ucraina, il mercato russo delle biciclette era in piena espansione.

    Secondo le statistiche, il mercato delle biciclette del Paese è cresciuto a un tasso annuo del 7-8%, diventando uno dei segmenti in più rapida crescita del mercato degli sport all'aria aperta. Tuttavia, lo scoppio della guerra e le sanzioni occidentali hanno invertito questa tendenza.

    Prima della guerra, il mercato russo delle biciclette vendeva più di 3 milioni di unità, secondo l'agenzia di analisi RBC. Due terzi di queste provenivano dalle importazioni, anche se a partire dal 2022 molti marchi occidentali hanno iniziato a ritirarsi dal mercato russo.

    Tra questi, i marchi statunitensi SRAM, Trek e Specialized(i 20 principali produttori di biciclette elettriche al mondo), oltre ad altri come Scott, Merida e Cube. Il ritiro di un gran numero di marchi ha indubbiamente avuto un enorme impatto sul mercato.

    Molti marchi hanno lasciato l'equilibrio del mercato

    In questo contesto, il mercato russo delle biciclette sta affrontando una grave carenza di biciclette. Allo stesso tempo, i prezzi di molti modelli sono aumentati drasticamente, poiché la domanda di alcuni prodotti supera l'offerta.

    Secondo le informazioni del Ministero del Commercio russo, l'anno scorso i prezzi al dettaglio di diversi modelli sono aumentati di 15-30%.

    Gli analisti indipendenti ritengono che l'aumento effettivo potrebbe essere ancora più elevato, soprattutto per i prodotti dei produttori di punta come Specialized, Scott, Merida, ecc. e potrebbe addirittura raggiungere i 60%.

    E sotto il duplice impatto dell'alta inflazione e della difficile logistica, il prezzo al dettaglio delle biciclette continua a crescere.

    Le transazioni transfrontaliere devono affrontare barriere di pagamento

    Ad aggravare le difficoltà dell'industria ciclistica russa c'è la questione dei pagamenti.

    Molti dei principali marchi di biciclette del paese, come Stels, Stark e Forward, si affidano a componenti importati per la produzione delle loro biciclette, principalmente dall'Unione Europea.I 10 principali produttori di biciclette elettriche in Europa), Regno Unito, Taiwan e altri Paesi.

    Sebbene le sanzioni occidentali non abbiano limitato la fornitura di biciclette e parti di ricambio al Paese, ci sono seri problemi di pagamento per queste importazioni. La maggior parte delle banche russe è presente negli elenchi delle sanzioni dell'UE e degli Stati Uniti.

    Secondo Eurostat, il numero di biciclette importate in Russia dall'UE è sceso bruscamente da 22.272 nel 2021 a 6.710 nel 2022 e a 1.043 lo scorso anno.

    Le transazioni transfrontaliere devono affrontare barriere di pagamento

    In risposta, la Russia ha scelto di aumentare il sostegno e gli investimenti nell'industria nazionale.

    Con il ritiro dei marchi occidentali, molti consumatori si stanno rivolgendo a marchi nazionali più accessibili come Stinger, Stels e Format, anch'essi relativamente economici e in linea con l'attuale potere d'acquisto dei consumatori russi.

    Alcuni produttori di biciclette russi stanno iniziando a sfruttare questa opportunità per aumentare la propria quota di mercato.

    La Cina potrebbe diventare un'importante fonte di approvvigionamento

    Inoltre, alcuni agenti russi stanno cercando attivamente nuove fonti per le catene di fornitura e alcuni di loro sono riusciti a trovare fornitori in Cina, che, nonostante alcuni problemi con le transazioni di pagamento, rappresenta ancora un nuovo canale di approvvigionamento per l'industria russa delle biciclette.

    E poiché la Russia è sempre stata uno dei maggiori importatori di biciclette cinesi, è probabile che la Cina rimanga un'importante fonte di approvvigionamento per l'industria ciclistica russa, con il mercato vuoto lasciato dal ritiro di un gran numero di marchi in Russia che verrà gradualmente sostituito da marchi locali, cinesi e sudafricani (i 10 principali produttori di biciclette elettriche del Sud-Est asiatico).

    Sebbene il volume del mercato russo delle biciclette non sia così grande come quello dell'Europa e degli Stati Uniti, il mercato si sta sviluppando a un ritmo più veloce.

    La Cina potrebbe diventare un'importante fonte di approvvigionamento

    Inoltre, il governo russo sta promuovendo attivamente la diffusione delle biciclette elettriche e, grazie a una serie di politiche e misure per incoraggiare i consumatori ad acquistare biciclette elettriche, il mercato delle biciclette ha ancora una prospettiva brillante.

    Attualmente, l'industria ciclistica russa è colpita dalla guerra russo-ucraina e dall'impatto delle sanzioni occidentali, dal ritiro dei marchi, dalla carenza di forniture, dall'impennata dei prezzi e dalle barriere di pagamento e da altri problemi, che rendono difficile lo sviluppo dell'industria, ma per i produttori cinesi (i 10 principali produttori di biciclette elettriche in Cina) non è una buona occasione per entrare.

    Il vostro esperto di biciclette elettriche - SAMEBIKE

    Dalla sua fondazione nel 2004, il Gruppo Sameway è impegnato da 18 anni nella ricerca e nello sviluppo, nella produzione e nella commercializzazione globale di biciclette elettriche al litio e di prodotti correlati.

    Produttore di biciclette elettriche - SAMEBIKE è il nostro marchio di proprietà, venduto in tutto il mondo e diventato ormai un marchio globale.

    Sameway dispone di ingegneri di R&S con oltre 10 anni di esperienza, che sostengono con forza la produzione OEM/ODM e ampliano le linee di produzione di Sameway.

    Siamo consapevoli del rapporto tra attività ricreative e vita sana e crediamo fermamente che gli sport energetici siano una necessità alla moda.

    Siamo consapevoli che lo sport non è una competizione, ma un atteggiamento verso la vita, e le biciclette elettriche SAMEBIKE sono disposte ad affrontare le sfide della vita con l'onestà del ciclismo.

    Potete anche visitare il nostro negozio SAMEBIKE per ottenere il miglior prezzo.

    STESSA MOTO STESSA STRADA

    Cioccolato
    Cioccolato
    Salve, sono uno scrittore esperto di meccanica e un esperto di tecnologia per biciclette ed e-bike che apprezza le cose pratiche e ben progettate. E, naturalmente, amo andare in bicicletta.
    Messaggi correlati
    SAMEBIKE

    Il blog sulle biciclette elettriche di SAMEBIKE, dove troverete tutti gli articoli sui consigli per il ciclismo, oltre ad alcune recensioni e newsletter sulle biciclette elettriche.

    POSTI RECENTI

    PRODOTTI

    Collegamenti:
    Galleria video
    INVIA INCHIESTA
    Demo del modulo di contatto
    Scorri in alto

    RICHIEDI UN PREVENTIVO

    Il controllo completo sui prodotti ci permette di garantire ai nostri clienti prezzi e servizi della migliore qualità. Siamo orgogliosi di tutto ciò che facciamo.